Navigare Facile

Caratteristiche Organolettiche del Vino Novello

Il vino novello č un vino particolare, dal profumo, dal sapore e dal colore caratteristici e unici. La prima particolaritā che spicca appena si versa il vino novello nel bicchiere č senza dubbio il colore; vivace e brillante sfuma dal rosso fino al porpora, con riflessi violacei.

Al profumo si rilevano subito note di frutti bosco, in particolare di lamponi e di piccoli frutti di bosco. L'aroma e il sapore rispecchiano gli odori olfattivi, con gusto fresco e vivace, dai caratteri fruttati e freschi.

Le varietā di vitigni che vengono utilizzate per produrre il vino novello sono diverse; il Melot, il Cabernet, il Montepulciano, e il Barbera, anche se esistono dei vini novelli monovitigni, prodotti esclusivamente con una varietā di uva di tipo autoctona, cioč vitigni coltivati in uno specifico territorio.

Il vino novello č un vino che compare sulle tavole in autunno, dunque si abbina perfettamente alle castagne, in particolaare alle caldarroste, ma anche ai dolci, come il castagnaccio. Puō essere inoltre accompagnato a carni bianche e salumi. Vā servito ad una temperatura compresa tra i 14° e i 16° e vā consumato giovane.